↑ Torna a Il nostro Programma

Stampa Pagina

Le nostre Linee Guida

Partecipare alla vita dell’ente è ormai condizione essenziale per una corretta gestione della “cosa pubblica”, per un suo monitoraggio costante ed un controllo sull’operato dei nostri amministratori. Vogliamo migliorare la nostra città e la vita, qui, di tutti quelli che amano Camerino. In un’ottica di collaborazione con l’amministrazione e le già esistenti associazioni. Queste sono le linee guida del nostro lavoro:

ambiente1

 

 Ambiente: la qualità della nostra vita

 

  • Edilizia: approvare un nuovo regolamento edilizio che riduca lo spreco economico ed energetico, partendo dagli edifici di proprietà comunale, ed aggiornare la normativa alle nuove tecniche di edilizia ecosostenibile. Attraverso un serio censimento degli edifici sfitti già esistenti,  promuovere la riqualificazione e il riutilizzo di aree urbane abbandonate. Ridurre, in maniera efficace, lo sfruttamento del suolo e la sua cementificazione. Prestare particolare attenzione al rispetto delle normativa vigente in materia di disabilità e barriere architettoniche, attraverso l’adeguamento in primis del regolamento edilizio, e di strutture e dimezzi di trasporto comunali. Rispettare i vincoli ambientali presenti sul territorio.

  • Energia: creare un piano energetico comunale, che sostituisca progressivamente le attuali fonti energetiche ricche di sprechi; promuovere ed incentivare l’utilizzo di fonti rinnovabile e sostenibili.

  • Verde fruibile: approvare un piano di manutenzione costante, con possibilità di intervento da parte di cittadini volontari, delle aree urbane ed extraurbane abbandonate e mal sfruttate.

  • Salute: proteggere la salute dei cittadini come diritto primario, al di sopra di ogni possibile legge di mercato.

  • Mercato: promuovere ed incentivare un mercato a km 0 e la filiera corta.

wifi

 

 Connettività: accessibilità e trasparenza PA

 

  • Accessibilità: promuovere la realizzazione di un portale web dedicato alla comunicazione utente_pubblica amministrazione, accessibile a tutti, aggiornato ed improntato sull’efficacia e l’efficienza del servizio, e sulla libera e democratica circolazione delle informazioni.

  • Collaborazione tra Università ed ente: creare una sinergia diretta ed efficace tra Comune e facoltà scientifiche Unicam: una corretta comunicazione ed un uso mirato di strumenti condivisi può creare occupazione, nuovi sviluppi per la ricerca e risparmio per entrambe le entità cittadine.

  • Democrazia informatica: la banda larga è necessaria a far crescere l’economia e l’occupazione e consente una più efficace democratizzazione dell’informazione. Rendere fruibile una rete WiFi pubblica e diffusa, realizzando uno o più hotspot Wi-Fi gratuiti per i cittadini, no profit, grazie anche alla captazione di fondi pubblici.

  • Trasparenza: promuovere forme di partecipazione cittadina alla vita dell’ente, non solo sulla carta, ma  con cadenza periodica e sistematica sul territorio.

 trassporto2  

 Trasporti e viabilità: mobilita sostenibile

 

  • Trasporto sostenibile: disincentivare il trasporto su gomma e favorire il trasporto su mezzi pubblici, anche con l’utilizzo di forme di car_sharing, già sperimentate con successo in altre città.

  • Collaborazione tra ente e partecipata Contram s.p.a.: ciò permetterà di poter usufruire di tutti i servizi di trasporto pubblico improntando un progetto di mobilità sostenibile, con l’utilizzo di mezzi ecologici, ed accessibile a tutti i cittadini, in particolare a coloro che vivono in condizioni di diverse disabilità. Un protocollo di comune collaborazione ed ottimizzazione delle risorse.

  • Piano di viabilità: mirato al recupero del centro storico, in particolare alla libera e sicura circolazione dei pedoni.

rifiuti 

 Rifiuti: una strategia rifiuti zero è possibile

 

  • Informazione e formazione : informare i cittadini, anche con la partecipazione del mondo del volontariato, al fine di creare consapevolezza verso la trattazione della raccolta differenziata ed una diversa visione del rifiuto, fino alla sua identificazione come risorsa.

  • Rifiuti zero: Promuovere la riduzione dei rifiuti all’origine, applicando il riuso con progressiva messa al bando dei prodotti usa e getta non biodegradabili, incentivando i supermercati della zona ad  inserire corner di prodotti alla spina in attività già avviate.

  • Tariffa puntuale: è necessario arrivare al massimo riciclo con la raccolta differenziata ed alla tariffazione puntuale EFFETTIVA in bolletta. Su questa strada va assolutamente analizzato e riconsiderato in modo analitico il rapporto tra la nostra amministrazione comunale e l’ente gestore dei rifiuti, il consorzio Cosmari.

acqua2 

 Acqua: è un bene pubblico e tale deve rimanere

 

  • L’acqua è un bene naturale e un diritto umano universale. L’acqua potabile di qualità ed i servizi igienico sanitari sono essenziali per il pieno godimento della vita e di tutti i diritti umani, come sancito dalla Risoluzione ONU nr. 64/2010. La privatizzazione dell’acqua equivale ad affidare la sopravvivenza delle persone e delle attività ad una logica di profitto: il servizio idrico non deve essere un bene suscettibile di appropriazione privata e di rilevanza economica, non deve sottostare a leggi di mercato, ma va garantito come un diritto di tutti.

  • Acqua pubblica: valorizzare e incentivare l’uso e il consumo di acqua pubblica potabile da parte di tutta la cittadinanza.

  • Acquedotto e sprechi: attivare un monitoraggio serio capillare sullo stato delle strutture dell’acquedotto cittadino. Disincentivare gli sprechi, soprattutto nella stagione più calda, attivando controlli capillari sul territorio.

 

  

Permalink link a questo articolo: http://www.camerino5stelle.it/elezioni-amministrative-camerino-2014/linee-guida/

Questo sito utilizza cookie tecnici. I cookie tecnici sono necessari per erogare i suoi contenuti. Questo sito potrebbe utilizzare cookie di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi negare il consenso a tutti i cookie esci dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Informativa | Chiudi